Cellulite Rimedi e Trattamenti efficaci

Cosa è la Cellulite?

Pur essendo considerata spesso solo un problema estetico, la cellulite è una “malattia del connettivo sottocutaneo” causata da un cattivo drenaggio cellulare legato a disturbi di tipo circolatorio, emuntoriale e ormonale.

La “cellulite”, tecnicamente “pannicolopatia edematofibrosclerotica” (PEFS), colpisce una percentuale elevatissima di donne in età fertile. E’ caratterizzata da ipertrofia delle cellule adipose, ritenzione idrica e stasi di liquidi negli spazi intercellulari.
Non va confusa con le adiposità localizzate a cui può accompagnarsi e può manifestarsi tanto nelle donne obese, quanto in quelle normolinee o magre.

Ci sono vari tipi di Cellulite?

In realtà la cellulite cambia nel tempo: clinicamente si possono individuare 4 stadi:Cellulite Rimedi Terapie Efficaci

  • Primo stadio o edematoso: è caratterizzato da un’alterazione del circolo venoso e linfatico, i capillari diventano più permeabili e si ha ristagno di liquidi: compare l'edema dei tessuti che diventano dolorosi e sensibili. E’ la cellulite compatta su cui si può intervenire molto efficacemente;
  • Secondo stadio o fibroso: si ha un peggioramento dell’edema e la formazione di un reticolo di fibre connettivali che imprigionano le cellule adipose. Si sviluppa una fibrosi reattiva con formazione di piccoli noduli. È lo stadio fibroso, in cui si rende evidente il caratteristico aspetto “a buccia d’arancia” della cute nelle zone colpite. È la cellulite cosiddetta di “transizione”;
  • Terzo stadio o sclerotico: è la situazione più compromessa: la cute perde progressivamente elasticità, diventa ipotrofica e fredda. È caratterizzata dalla presenza di noduli dolenti, formati da adipociti ingrossati che vengono inglobati dalle fibre di collagene; questo processo fibrosclerotico porta ad una riduzione del fisiologico processo di ossigenazione dei tessuti. E’ la cosiddetta cellulite flaccida che si accompagna a importanti modificazioni cutanee.

Come si combatte la Cellulite?

Una corretta terapia della Cellulite dovrà correggere e controllare le cause predisponenti e quelle scatenanti: bisognerà agire sulla stasi del microcircolo e sulla ritenzione idrica intervenendo sia sul sistema vascolare che su quello di drenaggio; andranno poi corrette eventuali alterazioni ormonali.

Accanto alla terapia è importante che la paziente cerchi di adottare uno stile di vita quanto più “sano” possibile: il controllo dell'alimentazione, l'attività fisica e l'eliminazione delle cattive abitudini sono determinanti quanto le terapie per combattere la cellulite e mantenere i risultati che si potranno ottenere con la terapia.Torna Al menù

Quali sono i trattamenti ed i rimedi per la Cellulite?

La carbossiterapia è un trattamento medico che, mediante microiniezioni di anidride carbonica (CO2), migliora visibilmente gli inestetismi cutanei (cellulite, lassità cutanea e adiposità localizzate).

Questo trattamento, assolutamente atossico, ossigena i tessuti agendo sul microcircolo e stimola i fibroblasti alla produzione di collagene, rendendo così la pelle più idratata, elastica e luminosa. Possono essere trattate tutte le sedi del corpo e del volto.

Già dopo le prime sedute, si potrà notare una maggiore elasticità cutanea, un miglioramento della consistenza del tessuto cellulitico e una riduzione del suo  spessore.

Durante la terapia è possibile l'insorgenza passeggera di bruciore o fastidio nel punto di iniezione; talvolta alla fine di ciascuna seduta può verificarsi una senso di peso agli arti inferiori cha ha una durata di pochi minuti. Si consiglia di seguire un ciclo di otto-dieci sedute a cadenza settimanale.  Torna Al menù

La Mesoterapia Biologica o Omeomesoterapia è il punto di incontro tra Agopuntura, Omeopatia e Mesoterapia.

Con questa metodica vengono iniettati sottocute o per via intradermica (4-6 mm di profondità) piccole quantità di principi omeopatici abbinando così all’azione omeopatica lo  stimolo energetico dell'agopuntura, le microiniezioni, infatti, vengono effettuate sia sulla zona di interesse ma anche in precisi punti di agopuntura, anche distanti, ma strettamente connessi alla patologia trattata.

I vantaggi dell'utilizzo della Omeomesoterapia sono numerosi: la terapia è personalizzata sulla base delle specifiche esigenze del paziente, non vi sono reazioni allergiche o effetti collaterali.

In particolare nella terapia della cellulite la mesoterapia biologica permette di andare ad agire con differenti principi sui diversi aspetti che causano e caratterizzano la cellulite stessa: problematiche circolatorie, ritenzione idrica, eventuali disturbi ormonali, drenaggio, utilizzando ogni volta i rimedi più adatti alla situazione clinica della paziente.

Con la mesoterapia omeopatica non solo viene eliminato ogni rischio farmacologico, ma la qualità della terapia è senza dubbio migliore in quanto possiamo agire in maniera più naturale e più efficace potendo personalizzare il trattamento.

In genere le sedute vengono effettuate con una frequenza settimanale per le prime 4/6 settimane e successivamente con frequenza minore, per un totale 8-10 sedute, in base alle differenti situazioni cliniche e alle specifiche esigenze del paziente.  Torna Al menù

cellulite carbossiterapia

Dieta, Alimentazione e Cellulite

È fondamentale una corretta "educazione alimentare", bisogna imparare il modo corretto di mangiare controllando non solo la quantità ma anche la qualità di quello che mangiamo, sia che si debba mantenere il peso corporeo, sia che si debba dimagrire.

Senza addentrarci in argomenti che non sono di pertinenza di questa sezione, è bene rimarcare due concetti:

  1. è sicuramente di fondamentale importanza l'assunzione di una quantità adeguata di acqua: Bere almeno un litro e mezzo di acqua al giorno magari lontano dai pasti per non diluire i succhi digestivi, permettere una buona diuresi e una eliminazione ottimale delle sostanze tossiche e di rifiuto;
  2. il sale è un nemico in una dieta per la paziente che soffre di cellulite perché il  sodio (che noi assumiamo principalmente sotto forma di cloruro, il comune sale da cucina) trattiene acqua all'interno dei tessuti impedendo il corretto scambio di liquidi tra la cellula e l'esterno. Dunque tra le prime regole da seguire per chi soffre di ritenzione idrica o per chi intende prevenirla c'è l’attenzione all’uso del sale. Torna Al menù

Attività fisica e Cellulite

La vita sedentaria è nemica della salute: uno dei grandi problemi dovuto alla mancanza di attività fisica regolare è legato al malfunzionamento del sistema vascolare. Parlando di Cellulite una cattiva circolazione sanguigna negli arti inferiori porta inevitabilmente ad un problema di microcircolo e alla possibile presenza di cellulite.

Una corretta attività fisica, invece, attiva la circolazione, favorisce l'ossigenazione cellulare e migliora il tono muscolare. L’attività fisica più indicata è sicuramente quella aerobica come il camminare, andare in bicicletta o nuotare, per 30-40 minuti almeno 2-3 volte la settimana senza superare i limiti della fatica.  Torna Al menù


Scrivici | Ricevi Aggiornamenti e novità |Dott Michele Trevisani, Via Jacopo della Lana, 4 Bologna | Tel: 051 345.314 | Powered by Cheiron Software © 2009 - 2017 | Sitemap